Home » Su strada » Taxi

Taxi

Tariffe taxi

Le tariffe predeterminate, su percorsi prestabiliti sia urbani che extraurbani, sono comprensive di ogni supplemento extra (da/per aeroporto, notturno, festivo, bagagli, animali, chiamata radio). Le tariffe hanno validità per l’intera giornata nei giorni feriali e festivi.

L’applicazione delle tariffe predeterminate indicate sul tariffario deve essere richiesta dall’utente ad inizio corsa e senza possibilità di rifiuto da parte del tassista, il quale obbligatoriamente, prima della partenza, deve rilasciare una ricevuta debitamente compilata con l’indicazione del percorso prescelto dall’utente e dell’importo stabilito nel tariffario.

Per tale servizio non viene attivato l’uso del tassametro (tassametro spento). La tariffa predeterminata è applicata per il totale del numero dei passeggeri a bordo del taxi. Il tariffario attualmente in lingua italiana ed inglese, deve essere esposto in modo ben visibile sullo schienale del sedile anteriore dell’autovettura  per consentire all’utente di scegliere liberamente, prima dell’inizio della corsa, uno dei due sistemi tariffari.

È inoltre consentito a soggetti terzi (alberghi, agenzie di viaggio, compagnie di trasporto marittimo, ecc.) di stipulare con cooperative taxi o direttamente con titolari di licenza, apposite convenzioni allo scopo di disciplinare il servizio per i propri clienti e veicolare o prenotare le chiamate delle corse a tariffe predeterminate. In tali convenzioni non possono essere previsti ulteriori costi aggiuntivi a carico degli utenti o dei soggetti terzi che eccedano le tariffe ordinarie e/o predeterminate medesime.

Visualizza le tariffe taxi (332.28 KB)


Rilascio ricevute taxi

A richiesta dell’utente è obbligatorio il rilascio della ricevuta di pagamento non avente valore fiscale, così come da allegato modello autorizzato dal Comune di Napoli. Non è consentito al tassista il rilascio di tipologie di ricevuta diverse da quelle autorizzate dal Comune di Napoli (vedi modello allegato). Ogni eventuale inadempienza potrà essere sanzionata, su segnalazione dell’utente, a norma del vigente Regolamento. La ricevuta, invece, è obbligatoria in caso di corsa a tariffa predeterminata da rilasciare prima dell’inizio della corsa.

Modello di ricevuta pagamento tariffe (222.21 KB)


Reclami

Ogni eventuale violazione per richiesta di denaro eccedente l’importo da tassametro e/o i relativi supplementi previsti dal tariffario, per rifiuto da parte del tassista all’adozione delle tariffe predeterminate e per qualsiasi altra violazione alle norme comportamentali a cui è tenuto il conducente taxi, potrà essere segnalato via fax o via e-mail anche con apposito “Modello reclamo utente” al Servizio “Servizidi Trasporto Pubblico” per l’eventuale applicazione delle sanzioni disciplinari a carico del tassista, previste dal vigente Regolamento.

Modello reclamo utente taxi (103.05 KB)


L’attuale sistema tariffario comunale del servizio taxi è stato approvato con Delibere di G.C. n. 1282/2007 n.1136/2009, n. 1198/2011 e n. 135/2013.
Il tariffario prevede una tariffa ordinaria a tassametro, nonché un sistema di tariffe predeterminate relative a percorsi prestabiliti nel territorio comunale ed extracomunale.
La tariffa ordinaria prevede un importo base di partenza per i giorni feriali di € 3,50 ed un importo di partenza base per i giorni festivi e per l’orario notturno di € 6,00. All’importo visualizzato dal tassametro vengono aggiunti gli eventuali supplementi che sono chiaramente elencati nel tariffario. La tariffa minima prevista per i giorni feriali è di € 4,50.
Tale sistema tariffario entra in vigore dal 22 aprile 2013 in seguito all’approvazione della D.G. n. 135/2013.

Le tariffe predeterminate, su percorsi prestabiliti sia urbani che extraurbani, sono comprensive di ogni supplemento extra (da/per aeroporto, notturno, festivo, bagagli, animali, tangenziale e chiamata radio). Le tariffe hanno validità per l’intera giornata nei giorni feriali e festivi.

In particolare per le tariffe DA e PER Ztl Centro Antico, oltre alla mappa, vengono riportate le limitazioni stradali delle aree Zona 1 e Zona 2 all’interno delle quali hanno validità le tariffe predeterminate al costo di € 7,00 (ZONA 1) e € 9,00 (ZONA 2).

L’applicazione delle tariffe predeterminate indicate sul tariffario deve essere richiesta dall’utente ad inizio corsa esenza possibilità di rifiuto da parte del tassista, il quale obbligatoriamente, prima della partenza, deve rilasciare una ricevuta debitamente compilata con l’indicazione del percorso prescelto dall’utente e dell’importo stabilito nel tariffario.

Per tale servizio non viene attivato l’uso del tassametro (tassametro spento). La tariffa predeterminata è applicata per il totale del numero dei passeggeri a bordo del taxi. Il tariffario attualmente in lingua italiana ed inglese, deve essere esposto in modo ben visibile sullo schienale del sedile anteriore dell’autovettura  per consentire all’utente di scegliere liberamente, prima dell’inizio della corsa, uno dei due sistemi tariffari.

E’ inoltre consentito a soggetti terzi (alberghi, agenzie di viaggio, compagnie di trasporto marittimo, ecc.) di stipulare con cooperative taxi o direttamente con titolari di licenza, apposite convenzioni allo scopo di disciplinare il servizio per i propri clienti e veicolare o prenotare le chiamate delle corse a tariffe predeterminate. In tali convenzioni non possono essere previsti ulteriori costi aggiuntivi a carico degli utenti o dei soggetti terzi che eccedano le tariffe ordinarie e/o predeterminate medesime.

Partenza Da/Per Aeroporto:  Destinazione Euro
  Agnano 23,00
  Foria 16,00
  Chiaia 23,00
  Aliscafi Mergellina 23,00
  Vomero – Fuorigrotta 23,00
  Gianturco 16,00
  Bagnoli 23,00
  Molo Beverello 19,00
  Piazza Municipio 19,00
  Posillipo Alto – Parco Virgiliano 25,00
  Posillipo basso – Limite Ospedale Posillipon 23,00
  Stazione Centrale 16,00
  San Ferdinando 23,00
  ZTL Centro Antico 16,00
  Manzoni – Limite Corso Europa 25,00
  Centro Direzionale di Napoli 16,00
  Arenella 23,00
  Poggioreale 16,00
  P.zza Plebiscito – Posteggio via San Carlo 19,00
  San Martino (Museo) 23,00

 

 Partenza Da/Per Stazione Centrale: ZTL Centro Antico 7,00
  Posillipo – Limite Ospedale Pausillipon 13,00
  Agnano 23,00
  Aliscafi Mergellina 13,00
  Fuorigrotta 16,00
  Chiaia 13,00
  Foria 11,00
  Bagnoli 23,00
  Manzoni – Limite Corso Europa 16,00
  Piazza Municipio 11,00
  Museo Capodimonte 11,00
  Piazza Plebiscito – Posteggio via San Carlo 11,00
  Posillipo Alto – Parco Virgiliano 16,00
  San Ferdinando 13,00
  Molo Beverello 11,00


Mappa ZTL Centro Antico (5.57 MB)
Visualizza le tariffe taxi (italiano) (86.61 KB)

Informazioni:
via Alessandro Poerio, 21 80139 Napoli
tel. 081.7952922/3 fax 081.7952936/7
e-mail: trasporto.pubblico@comune.napoli.it

Servizio Taxi collettivo

A partire dal 27 ottobre 2016 è attivo un servizio sperimentale di navetta per trasporto collettivo con autovetture taxi (taxi collettivo) al costo di 2,00 euro a persona per il collegamento di 7 (sette) percorsi urbani di particolare interesse per la mobilità cittadina.

I percorsi serviti dal taxi collettivo sono i seguenti:

Allo stazionamento dedicato al taxi collettivo il conducente dell’autopubblica è obbligato, per tale servizio, ad iniziare la corsa con partenza dal posteggio se abbia raggiunto almeno 3 (tre) passeggeri a bordo. E’ obbligo del conducente prelevare, in corrispondenza e/o in prossimità di ciascuna delle fermate del trasporto collettivo A.N.M. S.p.A. poste lungo il percorso, altri utenti che ne facciano richiesta, fino al numero massimo consentito dalla omologazione della vettura taxi e in ogni caso con divieto di trasporto di un numero di passeggeri superiore a quello previsto dalla carta di circolazione.

I posteggi dedicati ai capolinea del servizio Taxi Collettivo sono stati istituiti nei seguenti luoghi:

1) Collegamento PIAZZALE TECCHIO – PIAZZA VITTORIA e viceversa (giallo)
a) Piazzale Tecchio: n. 2 posti via G. Cesare altezza Bar Santos – b) Piazza Vittoria: n. 2 posti altezza civico 7
Andata
Posteggio Piazzale Tecchio angolo Via Giulio Cesare – Via Giulio Cesare – Tunnel Laziale – Piazza Sannazaro – Via Giordano Bruno – Riviera di Chiaia – Piazza Vittoria.
Ritorno
Piazza Vittoria -Riviera di Chiaia -Via Piedigrotta -Tunnel 4 Giornate – Viale Augusto – Piazzale Tecchio ang. Via Giulio Cesare.

2) Collegamento PIAZZA SANNAZARO – PIAZZA GIOVANNI BOVIO e viceversa (blu)
a) Piazza Sannazaro: n. 2 posti altezza chiosco – Bouvette – b) Via A. Depretis: n. 2 posti altezza fabbricato Telefoni di Stato
Andata
Piazza Sannazaro – Via Giordano Bruno -Riviera di Chiaia -Piazza Vittoria – Via Giorgio Arcoleo – Tunnel della Vittoria – Via Ferdinando Acton – Via Cristoforo Colombo – Via Marchese Campodisola – Piazza Giovanni Bovio.
Ritorno
Piazza Giovanni Bovio – Via Agostino Depretis – Piazza Municipio – Via Ferdinando Acton – Tunnel della Vittoria – Via Vannella Gaetani – Riviera di Chiaia – Piazza Vittoria – Riviera di Chiaia – Via Giordano Bruno – Piazza Sannazaro.

3) Collegamento PIAZZA GARIBALDI – PIAZZA TRIESTE E TRENTO e viceversa (rosso)
a) Piazza Garibaldi: n. 2 posti altezza Hotel Cavour in prossimità dell’attuale posteggio taxi – b) Largo Cavalli di Bronzo – Via Candido Gonzaga -n. 2 posti presso l’attuale posteggio taxi
Andata
Corso Garibaldi (confluenza con Piazza Principe Umberto) – Corso Umberto I – Piazza Nicola Amore – Corso Umberto I – Piazza Giovanni Bovio – Via Guglielmo Sanfelice -Via Medina – Via Vittorio Emanuele III – Via S. Carlo – Piazza Trieste e Trento (Cavalli di Bronzo).
Ritorno
Piazza Trieste e Trento (Cavalli di Bronzo)- Via Vittorio Emanuele III – Piazza Municipio – Via Medina – Via Guglielmo Sanfelice – Piazza Giovanni Bovio – Corso Umberto I – Piazza Nicola Amore – Corso Umberto I-Piazza Garibaldi.

4) Collegamento EMICICLO POGGIOREALE – PIAZZA PRINCIPE UMBERTO e viceversa (verde)
a) Emiciclo Poggioreale: n. 2 posti altezza civico n. 150 sulla carreggiata opposta all’attuale posteggio taxi – b) Piazza Principe Umberto: n. 2 posti altezza Hotel Cavour di Piazza Garibaldi in prossimità dell’attuale posteggio taxi
Andata
Emiciclo Poggioreale – Via Nuova Poggioreale -Piazza Nazionale – Via Casanova – Piazza Enrico De Nicola – Via Alessandro Poerio – Corso Garibaldi – Corso Garibaldi (confluenza con Piazza Principe Umberto.
Ritorno
Corso Garibaldi (confluenza con Piazza Principe Umberto) – Corso Garibaldi – Via Casanova – Piazza Nazionale – Via Nuova Poggioreale – Emiciclo Poggioreale.

5) Collegamento PIAZZALE TECCHIO – INTERNO UNIVERSITA’ MONTE S. ANGELO e viceversa (arancione)
a) Piazzale Tecchio n. 2 posti fronte ingresso Politecnico Università Federico II – b) Area interna di proprietà dell’Università Federico II di Monte S. Angelo per n. 4 posti autorizzata dall’Università Federiciana
Andata
Posteggio Piazzale Tecchio – Via Giambattista Marino -Via Pietro Jacopo De Gennaro – Via Cinthia – Università Monte S. Angelo area interna.
Ritorno
Università Monte S. Angelo area interna università – Via Cinthia – Sottopasso Via Claudio – Piazzale Tecchio.

6) Collegamento POSILLIPO – VIA FERDINANDO RUSSO e viceversa (marrone)
a) Piazza Salvatore di Giacomo n. 3 posti dopo fermata ANM direzione Capo di Posillipo – b) Via Ferdinando Russo n. 2 posti presso darsena porticciolo
Andata
Piazza Salvatore Di Giacomo -Via Posillipo – Via Ferdinando Russo.
Ritorno
Via Ferdinando Russo -Via Posillipo – Piazza Salvatore Di Giacomo.

7) Collegamento POSILLIPO-VIA MARECHIARO e viceversa (grigio)
a) Capo di Posillipo n. 2 posti fronte chalet – b) Piazzetta Marechiaro n. 2 – n. 2 posti
Andata
Capo Posillipo – Via Marechiaro.
Ritorno
Via Marechiaro – Capo Posillipo.

Autore: Rosa
Tags