Home » Eventi » Uno sguardo nuovo su Capodimonte

Uno sguardo nuovo su Capodimonte

La materia prende forma: indirizzi di ricerca e percorsi linguistici nella scultura napoletana del secondo Ottocento

Davanti alla complessità della scultura napoletana di secondo Ottocento e dei primi decenni del Novecento, alla ricchezza di opere, di nomi, di esposizioni, negli ultimi anni si è registrata una crescita degli studi critici, a cui fa fronte una rinnovata attenzione del collezionismo sia pubblico che privato. È ormai acclarato che Napoli a partire dagli anni Sessanta dell’Ottocento – e per diversi decenni successivi – visse un’intensa, quanto sorprendete, stagione creativa.
Tale portata innovatrice fu registrata con immediatezza dalla coeva critica nazionale e internazionale, che ne evidenziò finanche le influenze che dal capoluogo partenopeo si irradiarono in altri centri italiani di produzione plastica.
L’incontro si pone, pertanto, l’obiettivo di ricostruire il vasto e variegato panorama della scultura napoletana a cavallo tra i secoli XIX e XX, attraverso la lettura delle sculture presenti nelle collezioni del Museo di Capodimonte, a confronto diretto con altre presenti in altri nuclei collezionistici pubblici.

Diego Esposito (Napoli, 1971), storico dell’arte, laureato presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, ha perfezionato la propria formazione accademica conseguendo dapprima il diploma di Specializzazione in Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e successivamente il diploma di Dottorato di Ricerca in “Metodi e Metodologie della Ricerca Archeologica, Storico-Artistica e dei Sistemi territoriali” presso l’Università degli Studi di Salerno, con una tesi dal titolo Il dibattito critico sulla scultura contemporanea in Italia (1960-2010). Curatore di mostre, allestimenti museali e autore di saggi e contributi critici, attualmente è docente in organico di Storia dell’arte presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove ricopre le cattedre di Storia dell’arte moderna, Teoria e storia del restauro e Problematiche di conservazione dell’arte contemporanea.

INFO
prenotazione obbligatoria
ingresso libero fino ad esaurimento posti
segreteria@amicidicapodimonte.org
0817499147 – 3348353769

Autore: Fabrizio
Tags