Home » Informazioni Turistiche » Reggia di Carditello, nuova segnaletica per raggiungere il Real sito Borbonico

Reggia di Carditello, nuova segnaletica per raggiungere il Real sito Borbonico

Finalmente sarà chiaro a tutti come giungere alla Reggia di Carditello. L’Automobile Club di Caserta, d’intesa con i vertici della Fondazione Real Sito di Carditello (Luigi Nicolais e Angela Tecce), si farà carico di installare cartelli stradali lungo le strade di maggiore scorrimento della regione Campania (in particolare nelle province di Napoli e Caserta e agli svincoli autostradali), nonché del basso Lazio, fino a Latina.

Un ulteriore passo per la rinascita del magnifico sito di San Tammaro, per troppo tempo abbandonato a se stesso e curato solo grazie all’eroico sforzo di alcuni volontari come Tommaso Cestrone, ex custode del luogo. Antonello Salzano e Marino Perretta, rispettivamente presidente e direttore dell’Aci di Caserta, avvieranno così tutte le pratiche perché vengano installate nel più breve tempo possibile le classiche segnaletiche a sfondo marrone, che segnalano siti di interesse culturale.

La segnaletica recherà, in modo discreto, anche il logo dell’Aci di Caserta. Al vaglio anche altri tipi di proposte e installazioni, come totem o info point che possano facilitare ulteriormente l’arrivo al Real sito borbonico.

Autore: Fabrizio
Tags