Home » Tour » Naus – Itinerari Culturali

Naus – Itinerari Culturali

Naus srl si occupa di valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale dal 1999. I settori di attività comprendono editoria, indagini archeologiche, turismo culturale. Gli itinerari sono progettati e presentati da specialisti ed esperti del territorio e delle discipline di interesse.

Tre nuovi tour guidati sui percorsi tematici proposti dalla guida Sfoglia Napoli edita da Naus Editoria, per scoprire le trasformazioni e le stratificazioni storiche, artistiche ed urbanistiche della città:

  • Dalle origini alla dominazione angioina | la città greca e l’architettura medievale
    Il periodo greco-romano, il medioevo e l’età angioina in un unico itinerario nel cuore di Napoli.
    Appuntamento in Piazza Cavour, Porta San Gennaro.
    Percorso: Basilica di Sant’Agnello a Caponapoli | San Pietro a Majella | Piazza San Gaetano
    Chiesa di San Lorenzo Maggiore | Vico Cinquesanti | Via Anticaglia | Duomo
  • Napoli aragonese e spagnola | la città santa: arte e urbanistica
    Le trasformazioni della città in età aragonese e nel periodo vicereale.
    Appuntamento in Piazza San Domenico Maggiore, presso l’obelisco.
    Percorso: Sant’Angelo al Nilo | San Domenico Maggiore | Via Benedetto Croce: Palazzo Petrucci, Palazzo Filomarino, Palazzo Carafa | Piazza e Chiesa del Gesù Nuovo | Via Monteoliveto – Via Toledo: architettura rinascimentale e urbanistica vicereale
  • Dai Borbone all’Unità d’Italia | da capitale del regno a città “italiana”
    Il periodo di massimo splendore della capitale del Regno, la breve occupazione francese, il ritorno dei Borbone e l’Unità d’Italia.
    Appuntamento in Piazza del Plebiscito, presso il Gambrinus.
    Percorso: Piazza del Plebiscito | Chiesa di S. Francesco di Paola Palazzo Reale | Galleria Umberto I

Tour alla scoperta di Napoli*

Il centro antico: tour completo

Una suggestiva passeggiata nel cuore del centro antico di Napoli, un vero e proprio museo a cielo
aperto, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1995.
Un viaggio nel tempo per scoprire le trasformazioni storiche, artistiche ed urbanistiche della città: a partire dalle origini greche ci immergeremo nel Medioevo, nel Rinascimento, nel Seicento barocco, nel Settecento borbonico per giungere ai giorni nostri. Si visiteranno siti d’interesse come la Chiesa del Gesù
Nuovo, la Chiesa di Santa Chiara, si percorreranno gli antichi Decumani e si ammireranno piazze ricche
di storia, sino ad arrivare al Duomo.

Partenze tutti i giorni alle ore 10.00 e alle ore 15.00 da Piazza Dante, vicino alla statua del Poeta.
Durata: circa 3 ore.

Neapolis: la città greco-romana

L’itinerario ripercorrerà le fasi iniziali della storia della città, le tracce ancora visibili della sua fondazione greca, inserite all’interno del tessuto urbano moderno. La passeggiata partirà dai resti
delle mura greche e proseguirà alla scoperta del luogo dove sorgeva l’acropoli, nel punto più alto
della città antica. Attraverso i decumani giungeremo poi nel cuore pulsante della città greco-romana,
dove si trovavano il foro e il tempio dei Dioscuri.
Infine, sotto le piazze moderne, ci immergeremo nei suggestivi vicoli sotterranei di epoca romana e visiteremo il Macellum (con accesso dalla chiesa di San Lorenzo Maggiore).

Partenze tutti i giorni alle ore 10.00 e alle ore 15.00 da Piazza Cavour, Porta San Gennaro.
Durata: circa 3 ore.

Dal Castel Nuovo al Castel dell’Ovo

Una full immersion in una zona di Napoli di notevole suggestione, per ammirare, accanto a edifici di grande pregio artistico voluti espressamente dai sovrani, un quartiere simbolo per la storia più antica di Partenope. Dal Castel Nuovo, fortezza e residenza reale di età angioina, si giungerà a Piazza Plebiscito, per immergersi nei fasti di una delle più splendide capitali del 1700, raccontate attraverso il teatro San Carlo, il Palazzo Reale e la Chiesa di San Francesco di Paola. Si proseguirà verso il mare attraverso il quartiere di Santa Lucia, per raggiungere il borgo marinaro e il più antico castello di Napoli, il Castel dell’Ovo, dove la storia delle origini si intreccia con il mito di una sirena e con la leggenda di un “uovo nascosto nelle segrete della fortezza”.

Partenze tutti i giorni alle ore 10.00 e alle ore 15.00 all’ingresso del Castel Nuovo, nei pressi di Piazza Municipio.
Durata: circa 3 ore.

Borgo dei Vergini e Rione Sanità

Un tour alla scoperta di uno dei quartieri più caratteristici della Napoli storica, dove passato e presente si legano indissolubilmente, tra secolare culto dei morti, chiese e palazzi pieni di storia, magnifiche opere di grandi architetti, e vivacità e folklore del suo mercato all’aperto. Durante la passeggiata si ammireranno le chiese e i vicoli che fanno parte di questo cuore pulsante, palazzi maestosi come il Palazzo Sanfelice e il Palazzo dello Spagnolo, si precorrerà la via Santa Maria Antesaecula, divenuta celebre per aver dato i natali al grande Antonio De Curtis, in arte Totò.

Partenze tutti i giorni alle ore 10.00 e alle ore 15.00 da Piazza Cavour, Porta San Gennaro.
Durata: circa 3 ore.

Cimitero delle Fontanelle

L’antico cimitero napoletano delle Fontanelle conserva circa 40.000 resti di persone, vittime della grande peste del 1656 e del colera del 1836.
Visiteremo i suoi angoli e corridoi ricchi di storia, aneddoti e curiosità e conosceremo i luoghi legati
al cosiddetto “rito delle anime pezzentelle”, unico nel suo genere, sintomatico di uno stretto e singolare
rapporto del popolo napoletano con la morte, in una continua mescolanza di elementi sacri e profani, magici e religiosi.

Partenze tutti i giorni alle ore 10.00, all’esterno della metro Linea 1 – stazione di MATERDEI.
Durata: circa 2 ore.

Palazzo Reale

Il Palazzo Reale è una tappa fondamentale per immergersi nella vita di corte e nella storia della Napoli “reale”, per seguire le vicende che la resero una capitale tra le più prestigiose nel panorama europeo del 1700 grazie al regno dei Borbone. Attraverso il monumentale scalone di accesso – definito già da Montesquieu come il più bello d’Europa – si accederà agli appartamenti di Carlo e Maria Amalia, alla sala del trono, alla Cappella Palatina, al teatrino di corte: si ammireranno così le espressioni del genio artistico di architetti come Domenico Fontana, Luigi Vanvitelli, Ferdinando Sanfelice, Francesco Antonio Picchiatti e di pittori come Battistello Caracciolo, Francesco De Mura, Domenico Antonio Vaccaro.

Partenze tutti i giorni (escluso il mercoledì) alle ore 10.00 e alle ore 15.00 davanti al caffè Gambrinus
in Piazza Plebiscito.
Durata: circa 3 ore.

Museo Archeologico Nazionale

Il MANN, uno dei più antichi e ricchi musei d’Europa, voluto da re Carlo di Borbone in persona, è
una tappa obbligata per chi voglia conoscere la storia di Napoli. La visita attraverso diversi percorsi
tematici consentirà di scoprire opere d’arte e manufatti archeologici databili dall’età preistorica
alla tarda antichità, provenienti da vari siti antichi del Meridione e da prestigiose raccolte antiquarie, tra le quali spicca la collezione Farnese, appartenuta ai Borbone. Vi si potranno ammirare anche affreschi, arredi e mosaici originali provenienti da Pompei. Si visiterà inoltre la Sezione Egizia di recente riapertura.

Partenze tutti i giorni (escluso il martedì) alle ore 10.00 e alle ore 15.00 all’ingresso del Museo.
Durata: circa 3 ore.

Museo di Capodimonte

Il Museo di Capodimonte, voluto dal sovrano illuminato Carlo di Borbone per sistemarvi la collezione
Farnese ereditata dalla madre Elisabetta, ha ospitato opere d’arte sin dal 1758, sebbene la sua inaugurazione ufficiale sia avvenuta solo nel 1957. Al suo interno si potranno ammirare le opere pittoriche di grandi artisti del panorama italiano e internazionale, tra cui Raffaello, Tiziano, Parmigianino, Simone Martini, Colantonio, Caravaggio, Ribera, Luca Giordano, Francesco Solimena,
Bruegel il Vecchio, El Greco, Ludovico Carracci, Guido Reni. Il Museo è anche sede di importanti
esposizioni di arte contemporanea, in cui spicca l’opera di Andy Warhol.

Partenze tutti i giorni (escluso il mercoledì) alle ore 10.00 e alle ore 15.00 all’ingresso del Museo.
Durata: circa 3 ore.

Castel Sant’Elmo e Certosa di San Martino

Un tour dedicato alla scoperta di uno dei luoghi più suggestivi di Napoli, sulla collina del Vomero.
Il Castel Sant’Elmo, fortezza di origine angioina, domina dall’alto tutta la città con un panorama
unico e presenta ancora l’aspetto che per secoli ne ha fatto una roccaforte inespugnabile a difesa
di Napoli. Vi si potranno ammirare la Piazza d’Armi, gli edifici dei due Carceri e le Garitte lungo
i Camminamenti di ronda. La Certosa è uno dei maggiori complessi monumentali religiosi della città, rappresentazione del felice connubio tra architettura e arte barocca e trionfo della pittura napoletana del Seicento. Si apprezzeranno la ricchezza della Chiesa, il Chiostro grande, la pinacoteca del “quarto del priore”, le sezioni museali dedicate alle carrozze, ai presepi napoletani, alle imbarcazioni.

Partenze tutti i giorni (escluso il mercoledì) alle ore 10.00 e alle ore 15.00 all’ingresso del Castel Sant’Elmo, a Largo San Martino.
Durata: circa 3 ore.

Informazioni:

Per informazioni: 3271193603 – naus@naus.it
Calendario: tutti i giorni, partenze ore 10.00 e ore 15.00.
Durata: 3 ore circa.
Lingua: italiano, inglese.
Scopri tutti i dettagli e le altre proposte di itinerari culturali sulla pagina facebook.

*È necessaria la prenotazione entro 24 ore prima della partenza.

Naus srl
E-mail: naus@naus.it
Telefono: 3271193603
www.naus.it | www.naus-editoria.it

Autore: Fabrizio
Tags