Home » Eventi » Montedio racconta – II edizione per la cultura dal vivo

Montedio racconta – II edizione per la cultura dal vivo

Il 3, 4, 5 e 6 dicembre 2020 la seconda edizione in streaming di “Per la cultura dal vivo”.

L’organizzazione Montedidio racconta nata per la valorizzazione di Pizzofalcone e del cuore antico di Napoli, apre l’edizione con un video appello girato nello storico e magico Palazzo Serra di Cassano. La manifestazione culturale e sociale ideata da Iuppiter, Interno A14 e Amici di Palazzo Serra di Cassano è una rivoluzione per la manifestazione che si adatta al momento che stiamo vivendo, un viaggio attraverso eventi gratuiti in streaming.

Programma:

Il 3 dicembre alle ore 16.00, video appello per la riapertura dei luoghi di cultura e arte, musei, cinema e teatri attualmente relegato in un silenzio assordante. Protagonisti sono gli stessi ideatori di Montedidio racconta (Laura Cocozza, Vincenza Donzelli, Max De Francesco, Espedito Pistone, Tony Baldini, Giordana Moltedo) in una surreale passeggiata in tutti gli spazi vuoti compreso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Palazzo Serra di Cassano per trovare il modo e le parole giuste per riavviare il mondo della cultura e ritrovare la magica libertà di poterne usufruire.

Il 4 dicembre va in onda “Napoli Antivirus” alle ore 18.00, con l’emozione e la testimonianza di video che raccolgono lo sconcerto e le considerazioni del mondo dello spettacolo, cultura e comunicazione. Interventi di Francesco Serra, Ottavio Lucarelli, Maurizio Gemma, Marco Critelli, Valeria Papale, Antonello Cossia e Peppe Iodice.

Il 5 dicembre dalle ore 18.00, l’architetto Giuseppe Raimondo racconterà del progetto di cui è ideatore “negativi urbani”. Un progetto volto a ripensare gli spazi metropolitani nell’ottica di dinamiche per un più ideale sviluppo urbano. Interventi di soggetti coinvolti direttamente nel progetto come antropologi, sociologi, artisti oltre a professionisti strettamente correlati. Le foto e i video insieme ai contributi scientifici di Alfonso Femia, Andrea Maffei, Valerio Petrarca, In-nova Studio, sarà un viaggio nell’architettura pre e post-lockdown. L’evento è patrocinato dall’Ordine degli Architetti di Napoli.

Il 6 dicembre alle ore 18.00 chiude la rassegna di Montedidio racconta, La felicità di essere attore, in cui Yari Gugliucci interpreta il suo libro “Secondo Billy Sacramento” (Iuppiter Edizioni). Lo spettacolo è un viaggio sul filo della perdita di identità generazionale 2.0, rappresentato dal “vivo” già nel maggio 2019, va in onda per la prima volta integralmente. Gugliucci racconta attraverso il suo personaggio Billy Sacramento cosa può succedere a un attore italiano che lavora a Los Angeles.

Informazioni:

Gli eventi saranno visibili in streaming e gratuitamente:

Autore: Fabrizio
Tags

Articoli simili