Home » Eventi » Maggio dei Monumenti 2019 – L’età dei Lumi e il diritto alla Felicità di Gaetano Filangieri

Maggio dei Monumenti 2019 – L’età dei Lumi e il diritto alla Felicità di Gaetano Filangieri

“Il diritto alla felicita’. Filangieri e il ‘700 dei lumi”

La venticinquesima edizione de il “Maggio dei Monumenti” è dedicata a Gaetano Filangieri (1753 – 1788), uno dei massimi giuristi e pensatori dell’Illuminismo, la cui opera principale, La Scienza della Legislazione, finalizzata attraverso una riforma generale della legislazione alla realizzazione dello sviluppo socio-economico degli Stati, della pace e della “pubblica felicità”, ha innovato in senso moderno la filosofia del diritto e la teoria della giurisprudenza. I luoghi di Napoli ove visse e operò Gaetano Filangieri e quelli legati alla sua nobile e filantropica famiglia, ai principi illuministici tratti dalla sua opera (primo fra tutti la ricerca della felicità) che ispirarono la gloriosa e breve esperienza della Repubblica Napoletana del 1799 e che sono alla base della Costituzione degli Stati Uniti d’America.
La manifestazione 
sarà attraversata per oltre un mese da reading, spettacoli teatrali, concerti, conferenze, mostre e visite guidate della città. E ancora palazzi, chiese, musei, teatri, piazze ecc. che sono espressione della vivacissima fioritura culturale e artistica della seconda meta’ del ‘700 (in pittura, scultura, architettura, musica, letteratura, filosofia, teatro ecc. che affolleranno le piazze e i più bei siti monumentali di Napoli accompagnando i turisti e i cittadini per celebrare il sommo giurista e filosofo napoletano.

XXV edizione Maggio dei Monumenti

Itinerari sulla Ricerca della Felicità ai tempi di Gaetano Filangieri e dell’Età dei Lumi:

– La Felicità nella Musica

Itinerari nei luoghi dove si formano, operano e sono ricordati i grandi maestri  della Scuola musicale napoletana della seconda metà del ‘700 (in particolare Giovanni Paisiello, Domenico Cimarosa, Nicolò Jommelli, Niccolò Piccinni) accolti trionfalmente nelle corti e nei teatri di tutta Europa:

  • Gli antichi Conservatori di musica scomparsi ed esistenti;
  • I teatri d’opera;
  • Le Cappelle musicali nelle chiese;
  • Le dimore e i sepolcri di musicisti e cantanti celebri;
  • Le residenze nobiliari con teatrini, sale per la musica e altre sedi ove si tenevano concerti, opere, oratori e che videro ospiti illustri come il piccolo Mozart, accompagnato da suo padre Leopold, o lo storico della musica Charles Burney.

– La Felicità nell’Arte

Itinerari  tra chiese  e palazzi alla scoperta dei capolavori della seconda metà del ‘700 realizzati:

  • Da architetti anticipatori del gusto neoclassico come Luigi e Carlo Vanvitelli, Mario Gioffredo, Ferdinando Fuga;
  • Da fecondi pittori, tra i quali Francesco De Mura, Fedele Fischetti,  Giacinto Diano, che sulla scia di Francesco Solimena rinnovano  con forte senso scenografico  e decorativo gli interni di innumerevoli edifici sacri e civili;
  • Da scultori come Giuseppe Sammartino e Francesco Celebrano, veri e propri virtuosi dell’arte plastica sia nell’espressione monumentale delle statue in marmo che nelle ridotte dimensioni delle figure presepiali.

– La Felicità nella letteratura

Itinerari in città accompagnati da letture di brani tratti dalle  opere di Gaetano Filangieri e dei suoi contemporanei o semplicemente dedicati alla “felicità”.

Altri Itinerari tematici sulla Ricerca della Felicità ai tempi di Gaetano Filangieri e dell’Età dei Lumi nei luoghi cittadini:

  • della filosofia
  • del diritto
  • della massoneria
  • del gioco e dello sport
  • della danza
  • della gastronomia
  • del teatro
  • della scienza
  • naturalistici e urbani
  • del piacere

Visite Guidate

Dal 25 aprile al 2 giugno

– 1) Grembo di Napoli
– 2) Fuori le mura
Due percorsi con audio guida (“Napoli Self Tour”), l’uno alla scoperta dei luoghi e dell’arte scultorea, pittorica nonché filosofica del Settecento napoletano e l’altro dell’antico splendore dei palazzi e delle chiese del Rione Sanità, capolavori del secolo dei Lumi, nonché della contemporanea street art, simbolo della rinascita e della riqualificazione del quartiere.
Appuntamento: Porta San Gennaro tutti i giorni, compresi i festivi e i week-end, orario libero a partire dalle 9.00 alle 16.00 (ultimo noleggio, durata massima 3 ore).
Audio-guide in italiano/inglese/spagnolo
a cura di Leoga Viaggi – Progetto Napoli Self Tour
Costo:
– 1 percorso con degustazione dolce o salata 10,00 €;
– 1 percorso senza degustazione 7,00 €;
– 2 percorsi con degustazione dolce o salata 15,00 €;
– 2 percorsi senza degustazione dolce o salata 12,00 €;
(degustazioni a cura delle eccellenze napoletane emergenti presenti sul territorio)

Info: Tel. 0815571101 – 0815571912 – 3518293339 (anche Whatsapp)
Sito webwww.napoliselftour.com,
FacebookNapoli Self Tour

24 maggio ore 10.30 

 

  • I Luoghi della Sirena. La Metropoli dell’Età dei Lumi. Visita guidata alla mostra “I Luoghi della Sirena “dell’Istituto Suor Orsola Benincasa
    Visita narrata alla mostra “I luoghi della Sirena” organizzata dall’Istituto Suor Orsola Benincasa nell’ambito delle iniziative per l’Anno Europeo del Patrimonio culturale 2018, dedicata alle vedute a stampa e cartografie della città di Napoli dal XV al XIX secolo, possedute dalla Fondazione Pagliara. Protagonista assoluta della mostra è la Mappa Topografica della città di Napoli e de’ suoi contorni di Giovanni Carafa duca di Noja realizzata nel 1775. Evento offerto da Istituto Suor Orsola Benincasa, Università degli studi Suor Orsola Benincasa, Associazione Laureati Suor Orsola Benincasa.

    Appuntamento: via Suor Orsola 10
    Visita: italiano/inglese
    a cura di Associazione Culturale Locus iste Luoghi e memoria

    Costo: ingresso gratuito
    Info: cell. 3472374210
    E-mail
    : locusisteinfo@gmail.com Sito ufficialewww.locusiste.it
    Facebookwww.facebook.com/associazionelocusiste

Prenotazione obbligatoria *

25 maggio 

– dalle 9.30 alle 13.30

  • Abbi il coraggio di conoscere
    Visita guidata con audioguide (App MUSA) e dispositivi smart del Museo Anatomico universitario che tra le sue varie collezioni custodisce quella delle Cere Anatomiche appartenenti a diversi maestri ceroplasti vissuti all’epoca di Gaetano Filangieri.
    Visita: italiano/inglese (vietato ai minori di 14 anni)

    a cura di MUSA Museo Anatomico dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”
    Appuntamento: Museo Anatomico, via Luciano Armanni n. 5
    Costo: ingresso gratuito su prenotazione
    Info: Tel. 0815667747, E-mailmusa@unicampania.itSito ufficiale: www.musa.campania.it

– Ore 10.00

  • Napoli 1799
    Percorso animato nei luoghi della rivoluzione di Masaniello e dei martiri della Repubblica del 1799 accompagnati dalle parole di Filangieri.

    Visita: italiano/inglese
    A cura di Associazione ASD e APS Viviquartiere
    Appuntamento: ingresso Basilica del Carmine
    Costo: € 8,00
    Info: cell. 3396304072 | Emailinfo@viviquartiere.com – viviquartere@libero.it

– Ore 10.00

  • Filangieri: alla Ricerca della Felicità del “fare”
    Itinerario lungo i decumani greco-romani per cogliere i segni della felicità nascosti tra i vicoli di un “popolo felice” e giungere al Museo Civico Filangieri, sede di preziose raccolte, luogo di studio e di crescita per gli allievi artisti alla ricerca della “felicità del fare artistico”.

    Appuntamento: piazza del Gesù
    a cura di Associazioni GaiolaPoint e Heart of the City
    Costo: 10 €
    Info: cell. 3385702477, 3770994320
    Email: info@gaiolapoint.itinfo@heartofthecity.it
    Sito web: www.gaiolapoint.itwww.heartofthecity.it

– ore 10.00

  • La ricerca della felicità attraverso il Gioco – Napoli attraverso la Smorfia
    Passeggiata alla riscoperta del centro storico con letture sul tema del Lotto, della Smorfia, della Tombola, giochi e tradizioni tipici del popolo napoletano. I partecipanti saranno invitati a leggere pagine su queste tradizioni che uniscono persone di ogni ceto e che regalano attimi di felicità, pur se effimera.

    Appuntamento: piazza Dante (Statua)
    Visita: italiano/inglese/francese
    a cura di Pro Loco Capodimonte e III Municipalità di Napoli
    Costo: 6 €
    Info: cell. 3337039542, 3911067180
    , E-mail: napolicentroattiva@gmail.com

Prenotazione obbligatoria *

FUORI CITTÀ

Cercola
18-19 maggio, 25-26 maggio (dalle ore 16.30 alle 17.30)

La Felicità nell’arte. Un viaggio di oltre quattro secoli nell’ex Cappella della famiglia Filangieri di Napoli
Visita guidata alla scoperta della storia dell’antica cappella gentilizia della famiglia Filangieri, che in passato formava un sol corpo con il palazzo dei principi Piscicelli-Filangieri d’Arianiello dove nacque Gaetano Filangieri. Si visiterà la chiesa superiore, le sue statue e le tele seicentesche, l’altare marmoreo del 1782 e la cripta sotterranea luogo di sepoltura dei principi Filangieri e fino ad ora rimasta inaccessibile al pubblico.
Visita in italiano/inglese
a cura di Giancarlo Piccolo, Biagio Miranda, Sire Coop
Appuntamento: parrocchia Immacolata e S. Antonio, Corso Domenico Riccardi 165-169
Costo: contributo minimo di 3 €
(Il ricavato sarà destinato al restauro di una delle tele esposte, posta su quella che un tempo era la tomba del principe Cesare Filangieri, padre di Gaetano).
Info: Tel. 0815553103, E-mail: immacolataes.antonio@libero.it

Vico Equense
4-5, 11-12, 18-19, 25-26 maggio dalle ore 10.00 alle 13.00

La Provincia della Rivoluzione
Visita al centro storico, al Castello Giusso, alla Chiesa della SS. Annunziata con la tomba di Gaetano Filangieri.
a cura di Associazione ARS nea didattica e cultura
Costo: 5,00 €
Info: cell. 3343268466, 3386300124

Il diritto alla felicità. Filangieri e il ‘700 dei Lumi

mercoledì 24 maggio ore 19.00

Auditorium ‘D. Scarlatti’ della RAI di Napoli
Concerto della Orchestra Scarlatti Junior (112 elementi)
Le ragazze e i ragazzi della Scarlatti Junior saranno impegnati in un programma ricco di energia, giovialità, emozioni diverse, dalla trascinante Farandole dell’Arlesiana di Bizet, al maestoso respiro del Canto di primavera, poema sinfonico di Jean Sibelius, a una teatrale, movimentatissima versione della Csárdás di Vittorio Monti. La seconda parte del concerto ripartirà sull’onda di una particolare versione sinfonica del celebre Sogno dalle Scene infantili di Schumann per poi attraversare suggestioni diverse: un’inedita, intensa versione di Here’s to You di Ennio Morricone (dalla colonna sonora del film Sacco e Vanzetti), l’Ave Maria di Piazzolla, un tango che si fa preghiera, per finire con Don Duke, omaggio sinfonico a Duke Ellington composto dal musicista napoletano Bruno Persico espressamente per la Scarlatti Junior.

Un evento sinfonico ricco di emozioni, energia e giovialità
musiche di G. Bizet, J. Sibelius, V. Monti, R. Schumann, E. Morricone, A. Piazzolla, B. Persico

Direttori: Gaetano Russo, Bruno Persico

Ingresso libero fino ad esaurimento posti *

dal 1° maggio al 15 giugno
inaugurazione 1° maggio ore 12.00 | apertura dal lunedì-venerdì ore 9-18; sabato ore 9-13

Biblioteca Nazionale, Sala Esposizioni
Il diritto alla felicità. La stagione delle riforme nel Regno di Napoli.
Mostra bibliografica e iconografica che illustra il movimento di opinione che si sviluppa, nella seconda metà del Settecento, intorno alla figura di Gaetano Filangieri, ideatore di un progetto politico di trasformazione dello stato moderno, studioso dotato di una visione di ampio respiro della scena geopolitica, e attento alle idee che prendevano forma anche oltreoceano. Medici come Domenico Cirillo, giuristi come Francesco Mario Pagano, intellettuali di varia formazione e provenienza, saranno protagonisti di una stagione riformatrice che cercherà di avere una realizzazione nella Repubblica Napoletana del 1799, e che lascerà tracce nella storia del Meridione d’Italia.
A cura della Biblioteca Nazionale in collaborazione con la Società Napoletana di Storia Patria
Info: URP Tel. 081 7819210 / 081 7819231

Ingresso libero *

Fino al 2 giugno

Maschio Angioino
Gaetano Filangieri. Lo Stato secondo ragione
Mostra didattica che riproduce documenti e opere d’arte che ripercorrono le tappe della vita di Gaetano Filangieri. Ai documenti riprodotti grazie alla liberalità della direzione del Museo Filangieri si affiancano riproduzioni di rare opere a stampa tratte dalla Biblioteca dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. Prima di tutto viene illustrato l’impegno di riformatore di Gaetano Filangieri, segue una sezione dedicata alle opere, si prosegue con i rapporti con la cultura europea, per concludere con le testimonianze sull’eredità intellettuale e morale di Gaetano Filangieri.
A cura dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo
Info: assessorato.cultura@comune.napoli.it|istitutofilosofico.seg@gmail.com

dal 6 maggio al 2 giugno

  • Felicità ambita. Immagini pubbliche e private del Settecento napoletano.

– Un percorso di approfondimento attraverso le collezioni permanenti di Palazzo Zevallos Stigliano
Il contesto culturale della grande stagione dell’Illuminismo napoletano trovano un momento di potente evocazione in alcune delle opere più significative delle raccolte del museo. Ci si riferisce innanzitutto alle due iconiche vedute dell’olandese italianizzato Gaspar van Wittel con il Largo di Palazzo e la Riviera di Chiaia da Pizzofalcone, frutto dell’esperienza napoletana del pittore, al servizio del viceré duca di Medinacoeli tra il 1699 e il 1702; le due immagini, infatti, la cui esattezza ottica e topografica è il segno di un moderno approccio razionale alla rappresentazione del paesaggio, inaugurano il secolo prospettando le potenzialità di sviluppo sottese a una nuova e più ampia visione del tessuto urbanistico della città.

– Il secondo rilevante episodio delle collezioni di Palazzo Zevallos Stigliano collegabile alla cultura dei Lumi è costituito dal ben noto pendant di Gaspare Traversi con il Concerto e la cosiddetta Lettera segreta. La penetrante lucidità con cui l’artista giunge a cogliere in queste due scene accenti di profonda verità umana, superando così la dimensione grottesca insita nella pittura di genere comico-popolare, ha consentito a un’autorevole linea di studi di interpretare le due tele come documento di critica socio-morale nei confronti delle contraddizioni e delle aspettative della nuova borghesia emergente.
A cura di Intesa Sanpaolo | Progetto Cultura e il Dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Università degli studi di Napoli «L’Orientale»

Indirizzo: Palazzo Zevallos Stigliano, via Toledo, 185
Costi: Intero € 5 | Ridotto € 3 |Gratuito per convenzionati, scuole, minori di 18 anni, clienti e dipendenti del Gruppo Intesa Sanpaolo
Info: da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso 18.30)|Sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00 (ultimo ingresso 19.30) | Chiuso il lunedì
Prenotazione obbligatoria per gruppi e scuole: www.gallerieditalia.com Emailinfo@palazzozevallos.comNumero verde 800.454229

Autore: Fabrizio
Tags

Articoli simili