Home » Eventi » Luca Giordano, dalla natura alla pittura – Mostra a Capodimonte

Luca Giordano, dalla natura alla pittura – Mostra a Capodimonte

Da un’idea di Sylvain Bellenger direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte e di Christophe Leribault, direttore del Petit Palais di Parigi, nasce la mostra di Luca Giordano, a cura di Stefano Causa e Patrizia Piscitello. Parigi è stata protagonista della prima esposizione dal titolo Luca Giordano. Le triomphe de la peinture napolitaine (14 Novembre 2019 – 23 Febbraio 2020), dove la mostra ha raccolto un grande consenso, insieme alla mostra su Gemito ha completato proprio nel cuore della capitale francese,  la “stagione napoletana”  autunno 2019.

Luca Giordano a Napoli viene rappresentato in modo completamente diverso da come è stato a Parigi, il direttore Bellenger, precisa infatti che, nonostante l’artista abbia rappresentato tanto per il francesi, ai napoletani che non sono abituati sempre a riconoscerlo nei musei o nelle chiese della città, è d’obbligo una presentazione ancor più curata, ricca di particolari che i curatori della mostra hanno saputo evidenziare per accentuare tutte le particolarità dello stile del grande pittore. Napoli è il luogo ideale per esaltare il mestiere e la visione di Giordano, applicato al contesto di una città ricca di spunti barocchi, presenti particolarmente nelle chiese del territorio, trasportato dal pittore in tutta la sua completezza fino in Spagna dove la sua “mano” rende Escorial un luogo meno silente.  

La mostra di Luca Giordano a Capodimonte, si articola in dieci sezioni e oltre novanta opere, molte delle quali provenienti da importanti musei e Istituzioni estere: Louvre, Prado, Fondazione Santamarca, Patrimonio Nacional, italiane: Pinacoteca nazionale di Bologna, Musei civili di Vicenza, Palazzo Abatellis, e in special modo napoletane:Complesso dei Girolamini, Museo Duca di Martina, Museo del Tesoro di San Gennaro, Pio Monte della Misericordia, Società Italiana di Storia Patria e molti altri.
Nella Sala Causa  a cura di Roberto Cremascoli con Flavia Chiavaroli (Cor Arquitectos) è una vera rappresentazione in sequenza di “stanze delle meraviglie” che pur conservando gli spazi della mostra di Caravaggio, passa dai vicoli di Napoli sai salotti seicenteschi con una esposizione in sequenza, di forte identità, Stefano Gargiulo di Kaos Produzioni con la sua mostra interattiva e multimediale chiude la mostra di Luca Giordano,  mostrando alcuni dei luoghi e delle opere affrescate del grande artista Luca Giordano, stimola nel contempo il visitatore  a continuare la visita alla scoperta  di Napoli e delle tante meravigliose opere di Giordano presenti nelle chiese e luoghi della cultura  del territorio che nel contempo stimola e invita i visitatori a proseguire a scoprire  Napoli e le tante meravigliose opere nelle principali chiese e luoghi cittadini del magnifico Luca Giordano.

Informazioni:

Titolo: Luca Giordano, dalla Natura alla Pittura

Autore: Sylvain Bellenger; Christophe Leribault

A cura di: Stefano Causa e Patrizia Piscitello

Date mostra: dal 08.10.2020 fino al 10.01.2020
Orari: dalle 10.00 alle 18.00 (Sala Causa)| Mercoledì chiuso

Clicca qui per maggiori informazioni

Contatti:

Sede: Museo di Capodimonte
Indirizzo: Via Miano, 2 – 80131 Napoli

Tel. 081 7499111|E-mail: mu-cap@beniculturali.it

Autore: Fabrizio
Tags

Articoli simili