Home » Eventi » “La scuola di Posillipo – La luce di Napoli che conquistò il mondo” – Mostra al Maschio Angioino

“La scuola di Posillipo – La luce di Napoli che conquistò il mondo” – Mostra al Maschio Angioino

La mostra offre, inoltre, un assaggio dell’evoluzione della pittura di paesaggio all’indomani dell’esperienza posillipina, un rinnovamento sempre fondato sulla ricerca di quella luce squisitamente napoletana e meridionale che incantò artisti e intellettuali di ogni dove. 

A fronte di una lunga serie di opere bibliografiche, moltiplicatesi negli anni, un’esposizione interamente dedicata alla Scuola di Posillipo si perde in un tempo passato. La Scuola di Posillipo è stata un lungo e fortunato episodio di pittura di paesaggio, andatosi a innestare nel percorso del Grand Tour, il viaggio culturale che intellettuali e artisti europei compirono in Italia a partire dall’illuminismo e perdurato, con tutte le sue varianti e trasformazioni, fino alla fine del secolo XIX. Considerata una vera e propria scuola, avviata dall’olandese Anton Smink van Pitloo, la Scuola di Posillipo combaciò con la stagione romantica ottocentesca, aprendo le porte al rinnovamento del paesaggio verista che a Napoli ebbe tra i suoi esiti più felici. Attraverso circa sessanta opere pittoriche provenienti da raccolte private, la mostra vuole proporsi come un percorso da compiere nel tempo e nello spazio, oggi trasformato e quasi irriconoscibile, se non per quell’atmosfera che dal paesaggio naturale, che ancora offre la città di Napoli e l’intera Campania, è trasmigrata nell’opera pittorica. Tra gli artisti selezionati, sono presenti anche alcuni pittori stranieri.

La mostra, rientrante nella quarantesima edizione di Estate a Napoli 2019, è promossa e sostenuta dall’assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, organizzata da Saverio Ammendola per Mediterranea con il Patrocinio del Dipartimento Studi di Napoli della Federico II La Fenice di Luciano Molino.

Informazioni:

Durata mostra:
dal 24 Luglio al 1° ottobre 2019

Orari:
8.30 – 18.30 / domenica: 8.30 – 14.00

Luogo:
Cappella Palatina (Maschio Angioino)

Ingresso gratuito*

Autore: Fabrizio
Tags