Home » Eventi » Giovedì 1° dicembre al Museo di Capodimonte si parla del libro Cade la terra

Giovedì 1° dicembre al Museo di Capodimonte si parla del libro Cade la terra

Nuovo appuntamento, giovedì 1 dicembre ore 17.30, con il Salotto letterio del Museo di Capodimonte, a cura di Anna Petrazzuolo, per la presentazione di Cade la terra di Carmen Pellegrino, edito da Giunti.

Un paese abbandonato, Alento, simbolo dei luoghi dell’oblio dei singoli personaggi, è il borgo in cui le anime franano con il paesaggio circostante: voci, dialoghi, storie di un mondo chiuso si confondono con la stessa terra nera dalla quale nascono. Estella, la protagonista di questo intenso e struggente romanzo, cerca di tenere in vita un paese di “nati morti” con disperato accudimento, realizzando la più difficile delle utopie: far coincidere la follia con la morale.

Cade la terram è un romanzo che acceca con la sua limpida luce gli occhi assonnati dei morti: sembra la luce del tribunale della storia, ma è soltanto il pietoso tentativo di curare le ferite di un mondo di “vinti”, anime solitarie a cui non si riesce a dire addio perché la letteratura, per Carmen Pellegrino, coincide con la loro stessa lingua nutrita di “cibi grossolani”. Seppellirli per sempre significherebbe rimanere muti.

Ma c’è orgoglio e dignità in queste voci, soprattutto femminili. Tornano in mente le migliori pagine di Mario La Cava, Corrado Alvaro e Silvio D’Arzo: prose appenniniche petrose ed evocative, come di pianto riscacciato in gola, la presa d’atto dell’impossibilità d’ogni epica.
Cade la terra è tassello romanzesco importante della grande letteratura meridionale novecentesca. Che venga pubblicato ora, in altro secolo, è solo la dimostrazione che gli orologi non sempre indicano l’ora esatta.

Ufficio stampa:

Barbara Notaro Dietrich 3487946585 b.notarodietrich@gmail.com

Giovanna Bile  3331129094 giovannabile@gmail.com

Coordinamento Salotto letterario:

Daniela Petrone promozione.capodimonte@beniculturali.it

Per raggiungere il Museo di Capodimonte:
Navetta Shuttle da Piazza Trieste e Trento ( Teatro San Carlo)
Fermate a richiesta lungo il percorso
Tariffe da 1.50 euro per singola tratta per i napoletani e da 5 euro per i turisti

Autore: Fabrizio
Tags