Home » Trasporti » Dispositivi di circolazione e controllo durante lo svolgimento della XXX edizione Universiade 2019

Dispositivi di circolazione e controllo durante lo svolgimento della XXX edizione Universiade 2019

Le Universiade si svolgeranno dal 3 al 14 luglio 2019 ma le attività inizieranno già dal 28 giugno, data in cui arriveranno gli atleti e iniziano gli allenamenti presso i vari siti interessati dall’evento.

Gli atleti, interessati prevalentemente alle competizione previste nella città di Napoli, alloggeranno su 2 navi ormeggiate presso la Stazione Marittima, dalle quali si sposteranno con autobus riservati verso i vari siti di allenamento e di gara.

I siti cittadini interessati da allenamenti e competizioni, per i quali sono stati previsti provvedimenti viabilistici, sono: lo Stadio S. Paolo, la Piscina Scandone, il Palabarbuto, la Mostra d’Oltremare, il CUS Napoli, il Parco Virgiliano, il Circolo del Tennis, il Circolo Italia, il Polifunzionale di Soccavo, il Paladennerlein, il Palavesuvio e Stadio Collana.

Dante – Toledo

In occasione delle Universiade, per alleggerire il percorso verso il centro nell’ora di punta del mattino, è stato posticipata l’attivazione del varco telematico di piazza Dante/Toledo alle ore 10.00 del mattino invece che alle 9.00 come di consueto.

Lo studio, fatto unitamente alla Polizia Municipale, ha portato alla definizione di due corridoi: uno riservato protetto per gli atleti e un percorso, parallelo e il meno possibile interferente con il primo, per i veicoli privati.

Percorso protetto per gli atleti

Percorso verso Stadio San Paolo/Fuorigrotta:

Porto Salvo – via Colombo – piazza Municipio – via Acton – via Nazario Sauro – via Partenope – via Caracciolo – viale Dhorn – piazza della Repubblic a – viale Gramsci – piazza Sannazaro – Galleria Laziale in corsia riservata – via Fuorigrotta – via Giulio Cesare – piazzale Tecchio – Stadio.

Percorso da Fuorigrotta verso il Centro:

Stadio – via Giulio Cesare/via Fuorigrotta/Galleria Laziale (in corsia promiscua) – piazza Sannazzaro – viale Gramsci – piazza della Repubblica – viale Dhorn – via Caracciolo – piazza Vittoria/via Arcoleo/Galleria Vittoria (in corsia promiscua) – via Acton – piazza Municipio – via Colombo – Porto Salvo.

Per garantire il percorso protetto è stato previsto:
Il ripristino del tracciato della corsia destinata alla sede tranviaria, dall’incrocio di via Colombo/Porto Salvo/ingresso Porto, fino all’imbocco della Galleria Vittoria (via Colombo – piazza Municipio – via Acton);

Delimitazione nei rimanenti tratti:

  • Via Acton (tratto in salita dalla Galleria Vittoria a via Nazario Sauro) – 270 ml;
  • Via Nazario Sauro – via Partenope – 1250 ml Cordolo in gomma per pista ciclabile;
  • Via Fuorigrotta – 100 ml (fino al semaforo ad angolo con via delle Legioni);
  • Via Giulio Cesare – 950 ml.

Servizi di trasporto pubblico

Per favorire la mobilità degli spettatori interessati verso le location degli eventi dislocati sul territorio cittadino, si interverrà essenzialmente sui seguenti collegamenti:

  • L’asse portante della mobilità su gomma sarà costituito dalla linea 151 (Stazione Centrale – Vittoria – Caracciolo – Dohrn – Fuorigrotta). La frequenza sarà nell’ordine dei 10 minuti nelle fasce di punta e di programmazione degli eventi. I poli interessati dalla linea 151 sono: Stadio del tennis di viale DohrnCircolo Savoia (vela/Nuoto di fondo/corsa su strada), Mostra d’Oltremare (Judo e tuffi e tennis al coperto), Stadio San Paolo (atletica), Piscina Scandone (nuoto), stadio del rugby (ex area NATO); da Campi Flegrei, l’interscambio con Cumana, M2 e, soprattutto, linea 502 consentiranno di completare il collegamento con i siti delle gare di viale Giochi del Mediterraneo;
  • la linea 502 assicurerà i collegamenti tra l’area di Fuorigrotta e quella della Mostra d’Oltremare/viale Giochi del Mediterraneo, ex NATO (anche fino a tarda notte come richiesto da ARU) con frequenza di 15’;
  • la linea 196 garantirà il collegamento tra piazza Garibaldi e il Pala Vesuvio di via Argine, supportata dalla linea suburbana 116. La frequenza sarà nell’ordine dei 15’ nelle fasce di punta e di programmazione delle gare, 20’/25’ nelle altre fasce orarie. In tale funzione sarà supportata dalla linea suburbana 116 che, da Brin/piazza Garibaldi, raggiunge anche Cercola nelle vicinanze del Pala Cercola.

Per le direttrici che interessano i maggiori poli attrattori della città, si manterrà un livello di servizio tipo ‘invernale’.
In particolare:

  • linea 140: da Posillipo la linea sarà limitata a piazza Sannazzaro con dimezzamento del percorso (rinominata 640). Il completamento degli spostamenti da Posillipo verso piazza Vittoria e S. Lucia sarà assicurato dall’interscambio con la direttrice 151 e con la linea navetta 625 appositamente istituita;
  • linea C16: Mergellina – Corso V. Emanuele, frequenza 15’;
  • linea 168: Capodimonte – Dante, frequenza 15’;
  • linea 604: Zona Ospedaliera – Museo nazionale, frequenza 15’.

Inoltre, in zona Fuorigrotta saranno disponibili complessivi 300 posti auto in struttura nel parcheggio ANM di Bagnoli sito in adiacenza al sito ex Nato a circa 900 metri dal Palabarbuto e dalla piscina Scandone. Nella stessa area saranno disponibili ulteriori 300 posti auto a raso.

Con l’ausilio di Napoli Servizi sarà garantito servizio navetta per i soggetti diversamente abili tra i suddetti parcheggi e le aree degli eventi in zona Fuorigrotta.

Autore: Fabrizio
Tags