Home » Eventi » Alla scoperta di Napoli Esoterica ed Energetica

Alla scoperta di Napoli Esoterica ed Energetica

Visita esoterica alla Chiesa dei SS.Severino e Sossio con Visita alla tomba della contessa S.Severino,  visita alla Fontana Spina Corona, e visita alla mistica “Ara Petri” della Chiesa Di S.Pietro ad Aram

Nella città più popolata di storie di fantasmi e morti violente d’Italia. I tour esoterici  sono una realtà oramai acclarata e molti sono i viaggi e gli itinerari con meditazioni sull’energia dei luoghi.  Queste meditazioni all’interno delle visite è un nuovo concetto di vivere la realtà storica. Napoli è la culla della storia esoterica del Mediterraneo, dove l’esoterismo e la magia sono di casa. Andare nei luoghi protagonisti delle storie più misteriose e dei delitti più inquietanti sarà un’emozione e un incentivo alla scoperta e alla conoscenza della storia più nascosta di Napoli.

Questo itinerario prevede un percorso unico e poco conosciuto nella Napoli esoterica, una visita nell’antichissima chiesa dei SS. Severino e Sossio in cui è custodita la tomba della Contessa SS.

1

Severino e nei sepolcri dei tre suoi figli uccisi dallo zio per sete di denaro, un delitto efferato che condusse la famiglia dei Severino alla rovina; durante la visita daremo spiegazione della storia della chiesa, delle opere d’arte in essa contenuta e infine anche dei simboli esoterici presenti in essa.

La misteriosa cripta della famiglia Severino

Usciti dalla chiesa, ci inoltreremo lungo le scale di Ss. Marcellino e Festo per raccontare e indagare con gli strumenti la mitica fontana di Spina corona, la cui fondazione si perde nella notte dei tempi. La fontana rappresenta un’arpia greca dalle cui mammelle sgorga il latte che spegne le fiamme del vulcano, si dice che la fontana sia magica e misteriosa e sotto di essa vi sia una camera rituale in ci si svolgevano riti pagani.

Poi ci inoltreremo lungo il corso Umberto I raccontando la storia del luogo, fino a giungere alla chiesa di S Pietro ad Aram a cinque minuti di cammino dalla fontana. La chiesa è legata ad una storia mitica, in questo luogo è posto un altare che ricorda il luogo dove l’apostolo Pietro, giunto a Napoli, aveva incontrato Candida e Aspreno due pagani ammalati, Pietro miracolosamente li guarì facendo di Aspreno il primo vescovo di Napoli.

La mistica Ara Petri nella chiesa di S.Pietro ad Aram

Visiteremo il luogo all’interno della chiesa dove tutto questo pare sia avvenuto agli albori della cristianità, fra il racconto della storia e indagando con gli strumenti per il paranormale, visiteremo poi le spoglie della santa Candida e termineremo la visita al portale antichissimo della Chiesa.

Battistero di S. Giovanni in fonte nel Duomo di Napoli, agli scavi romani del Carminiello ai Mannesi, e alla chiesa di S. Giorgio Maggiore.

Ancora un itinerario in cui i protagonisti saranno la storia esoterica e la simbologia pagana del luogo. Visiteremo la magnifica cappella della Santa Restituta e il battistero più antico della cristianità quello di San Giovanni in fonte siti nel Duomo di Napoli; un viaggio tra la storia e i culti pagani del luogo, indagheremo  insieme meditando l’energia nei luoghi; lì dove è nata la cristianità a Napoli. Dopo aver narrato anche la storia del cattedrale proseguiremo per l’antico sito romano del Carminiello ai Mannesi.

Un sito che ha fornito più di 5.000 pezzi di resti romani e greci una vera e propria piccola Pompei napoletana, sorgevano qui prima un palazzo di tarda età imperiale poi un sito termale e infine nel Medioevo fu edificata un chiesa per i fedeli. Durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale la chiesa trecentesca crollò rivelando al mondo la presenza dei resti di questo antichissimo sito archeologico.

Racconteremo la storia del luogo e le leggende del l’area che si dice infestata da inquietanti presenze e strane apparizioni soprattutto notturne.

Il sito degli scavi romani del Carminiello ai Mannesi

Concluderemo alla chiesa paleocristiana di S. Giorgio Maggiore nei pressi degli scavi del Carmiello, la chiesa conserva un magnifico ipogeo, e una sedia del primo vescovo di Napoli. Negli anni novanta si è scoperto dietro un antico dipinto una magnifico quadro in cui viene raffigurato S.Giorgio che uccide il drago. Una visita da non perdere per il fascino unico dei luoghi.

Visita esoterica e con indagine sul paranormale alla presunta tomba di Dracula nella chiesa di S.Maria La nova a Napoli (In piazzetta Portanova Napoli) e alla misteriosa epigrafe sita nella chiesa che pare contenere una misteriosa mappa.

La visita che proponiamo è davvero speciale, in seguito ad alcune ricerche pare che nella chiesa di S.Maria la Nova a Napoli possa esserci sepolto il corpo di Vlad Tepes III conosciuto per la sua fama di “vampiro” attribuitagli dal romanzo di Bram stoker intitolato “Dracula”. Pare che la figlia del conte sia giunta a Napoli in seguito alle invasioni turche scampando alla morte portando poi in un secondo momento il famoso padre scomparso in battaglia fingendosi morto per  rifugiarsi  a Napoli ospite del re Alfonso d’Aragona. La nostra storica Laura Miriello contribuisce alla ricerca con il giornalista del Mattino Paolo Barbuto che  insieme ad un gruppo di archeologico hanno indagato la tomba con videocamere a infrarossi scorgendo simboli di stampo satanico ed esoterico, dove si cela la verità?

La misteriosa tomba che racchiudere “Dracula”

4Visiteremo la chiesa con il chiostro  dove è posta la tomba, narreremo la vicenda storica, e le avventure della figlia e del conte più oscuro della storia, indagheremo le energie del luogo, poi visteremo la chiesa e la misteriosa epigrafie posta in una cappella laterale della navata. In questa cappella si trova una strana iscrizione in una lingua sconosciuta che ancora nessun ricercatore riesce a decifrare. Ma pare dagli studi di Laura Miriello che potrebbe celare una mappa.

Una visita degna di emozioni in cui narreremo tutta la storia di S.Maria la Nova e della famiglia della presunta figlia di Vlad Tepes III, soprannominato “Dracula” concluderemo la visita con una piccola rappresentazione sulla vita del vampiro più famoso della storia.

I misteriosi simboli sul bugnato del Gesù Nuovo

5

Visita ai siti del centro storico di Napoli con spiegazione della simbologia esoterica dei palazzi e chiese lungo il percorso e della misteriosa simbologia presente sul bugnato della chiesa del Gesù Nuovo in piazza del Gesù .

Il percorso prevede un itinerario con la spiegazione della simbologia esoterica presente sui palazzi e nelle chiese del centro storico, in particolare la spiegazione dei simboli esoterici verrà fatta nelle chiese di:

San Domenico Maggiore, Santa Chiara, Gesù Nuovo, sul bugnato della chiesa del Gesù Nuovo sono presenti strani segni e simboli forse un antico madrigale o forse un antico codice esoterico, i segni sembrano essere scritti in sanscrito

Durante la visita fra una chiesa e l’altra illustreremo i simboli e le sculture presenti sui palazzi del centro presenti lungo il nostro percorso, tra cui il Palazzo Sallusto di Corigliano, il palazzo de Sangro, il palazzo Carafa della Spina, palazzo della Foglia.

Concluderemo in piazza del Gesù Nuovo dove mentre narreremo la storia della misteriosa statua della Madonna presente sulla guglia della piazza potremo gustare un ottimo caffè e un dolce presso il chiostro più famoso della zona.
*Durata circa due ore

 

Sulle tracce dei templari a Napoli, un itinerario basato sul recente libro scritto da L. Miriello intitolato sulle tracce dei templari a Napoli, dove si ripercorre le scoperte dei siti dell’ordine più famoso e misterioso della storia, per la prima volta visteremo le chiese e i luoghi dove i templari vissero e combatterono a Napoli

Una visita alla scoperta della Napoli della crociate sulla scia di scoperte storiche e i simboli dell’antico ordine cavalleresco all’interno di chiese dell’area di Napoli.

L’itinerario prevede le visite alla chiesa templare di S. Giovanni a Mare con le croci templari sull’antico colonnato, la chiesa templare con il portale gotico di S.Eligio Maggiore e visita al chiostro della chiesa, la chiesa mistica della madonna del Carmine in Piazza del Carmine dove furono sepolti i resti di Corradino di Svevia e dei nobili della rivoluzione napoletana.

Un viaggio nel Medioevo crociate con scoperte sensazionali per tutti gli amanti dell’ordine templare e delle crociate, con una spiegazione non solo della storia dei luoghi ma anche dei simboli esoterici presenti nei siti che visiteremo.

Castel dell’ovo, al monte Echia, e alla misteriosa Villa Ebe.

La visita al castello verrà fatta con gli strumenti tecnici per il rilievo sull’energie anomale del luogo, un vero ghost tour in uno dei castelli più belli della Campania edificati sull’isolotto di Megaride dove pare si spiaggiò l’antica sirena e che divenne uno dei primi insediamenti di Neapolis, racconteremo la storia del luogo e delle leggende fra i paesaggi unici degli scorci del maniero. Dalle prigioni alle terrazze un viaggio magnetico nella scuola di Virgilio, nella vita dei reali che abitarono la fortezza e le storie della sfortunata Giovanna I rinchiusa e morta nelle segrete.

Percorreremo via Caracciolo raggiungendo il Monte Echia il monte dove fu fondata Napoli, indagheremo la zona con gli strumenti per il paranormale narrando non la storia e le leggende del luogo per giungere alla stregata Villa Ebe. La villa fu edificata dall’architetto Lamont Young che si uccise per amore nella villa dopo poco morì la moglie e infine la villa fu incendiata ai primi anni novanta, un luogo poco conosciuto ma pieno di strane leggende e pare apparizioni e strani fenomeni. Sul portone capeggiano strani simboli esoterici posti dall’architetto suicida.

Una visita davvero speciale in luoghi di Napoli poco conosciuti e misterici, un percorso che si soda fra la storia,le vedute e la magia di un mondo che solo apparentemente sembra scomparso.

 

La quota per questo viaggio comprende:

Le visite ai siti

Pernottamenti hotel e colazione

Cene in trattoria tipica napoletana

Visite guidate con la dottoressa Laura Miriello  Non comprende il viaggio e i pranzi.

Costo per persona

Euro 550 camera doppia

Euro 650 camera Singola

Autore: Fabrizio
Tags